Dure realtà del tornare a casa per Natale

Certo, il cibo gratis è fantastico, ma non è di certo tutto rosa e fiori…

1. Non puoi più semplicemente voltarti, andartene ed ignorare le persone noiose

“Ti prego, nonna, parlami ancora delle tue nuove tende, sono tutta orecchie”

2. Sarai perennemente sudato.

Sei così abituato a vivere a temperature glaciali per poter risparmiare sulla bolletta del gas e della luce che comincerai a sudare senza ritegno al primo segno di riscaldamento acceso.

3. Cominci a realizzare che i tuoi coinquilini ti mancano davvero tanto

Anche quello decisamente strano, sigh.

4. Le persone continueranno a parlarti come se tu fossi un bambino anche se adesso sei un adulto che si paga le bollette da solo

Certo, ti ricordi raramente di pagarle in tempo, MA QUESTO NON C’ENTRA

5. Non puoi più semplicemente dormire quando ti va

Tua madre insiste perché tu stia sveglia tutto il giorno per FARE COSE DI FAMIGLIA. Dannazione.

6. Sarai costretto a fare cose abominevoli tipo… vestirti

Ormai i giorni (tutti i giorni) in cui giravi per casa con addosso solo la tua biancheria sono finiti. Quando c’è in giro la famiglia sei costretto ad essere quasi presentabile. Accidenti.

7. Non puoi concederti otto ore di maratona su Netflix

Devi evitare di farti etichettare come il clichè dello studente pigro (Sebbene tu continui a considerare Netflix un arricchimento culturale)

8. Non riuscirai a concludere nulla di tutto il lavoro che ti eri imposto

CHi l’avrebbe mai detto che il divertimento familiare fosse una distrazione così grande? Certo, potrebbero essere un po’ più difficili da gestire di quanto non lo siano i tuoi coinquilini, ma dedicarti ai giochi da tavolo con loro è decisamente più divertente che finire il tuo saggio, in ogni caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *